Feeds:
Articoli
Commenti

Non che si vada poi molto lontano, fra l’altro si torna sempre. Nel mezzo però l’aria sul viso e il profumo degli alberi in fiore, quando ci fermiamo anche odore d’olio e benzina, questo è la moto. Lei è un po’ come noi due, non nuovissima, con qualche segno sulla carrozzeria ma uno spirito sempre vivo e pieno di voglia di partire, fra curve e colline, strade sterrate e vigneti non si ferma mai. Forse solo per il rifornimento, come noi dicevo. E questo “rifornimento” è sempre ottimo, la moto predilige la super e ha il suo “oste” di fiducia.
Prodotti tipici della zonaNoi invece amiamo variare luoghi e sapori, partiamo sempre da quella zona favolosa detta dell’Alto Monferrato e andiamo a scoprire dove producono la birra migliore (la polvere mette sete), il salame che profuma come quello che mangiavo a merenda dal nonno. Quando poi la fame sentire davvero ci sediamo con le “gambe sotto il tavolo” e li si fa sul serio!
Vino fin dove la legge lo consente, qualche sapore locale ben preparato e servito dai mille cuochi che affollano queste zona fantastiche e che ci invidiano anche all’estero.
Noi siamo sinceri, come la Barbera, il Dolcetto, il Cortese e il Timorasso che versiamo.
Voi seguiteci, se ne avete voglia, tanto non andiamo forte perché c’è sempre qualche animale da scorgere fra i ronchi o qualche scorcio degno del blocco di un artista. Nei giorni in cui saremo in vena, oltre a farvi da guida sulle tavole del basso Piemonte, vi faremo scoprire qualche angolo di queste terre ricche anche d’arte e storie dimenticate.
Ciao!

P.S. Non dimenticate la cartina della zona, l’ufficio turistico di Alessandria, Novi, Ovada o della Val Borbera e Spinti la regalano e vi servirà di certo.